La città delle querce

Stellenbosch è una pittoresca città ,nella campagna del Capo, fondata nel 1679 dall’ex governatore del Capo Simon Van Der Stel, il ché la rende la seconda città più antica del Sudafrica, divenne in breve tempo famosa per le sue fertili terre, ideali per la coltivazione di ortaggi e viti: Stellenbosch è il cuore pulsante ad oggi della viticoltura Sudafricana.

Stellenbosch presenta due volti: da un lato è un elegante città storica, con maestosi edifici in stile Cape Dutch, Georgiano e Vittoriano che sorgono lungo le vie fiancheggiate da Querce, da qui detta EIKESTAD ” La città delle Querce ” e musei, dall’altro è una vivace cittadina Universitaria, raccolta intorno ad essa, famosa per le facoltà di viticoltura, ingegneria e legge.

Personalmente adoro Stellenbosch, si respira un atmosfera frizzante, allegra, rilassata dove un fascino antico si unisce ad un volto giovane, grazie ai numerosi bar, caffetterie, ristoranti di ottimo livello, e non per ultime moltissime aziende vinicole che producono eccellenti vini, che la rendono un piccolo gioiellino tra le campagne.

Come sapete Stellies, chiamata affettuosamente così dai suoi abitanti, è considerata la capitale del vino, la Stellenbosch Wine Route fu la prima, inaugurata nel 1971, da due produttori locali: Spier Wine Farm, Simonsig, alla quale ad oggi appartengono oltre 148 aziende vinicole.

COME SI RAGGIUNGE:La città si trova a 50 km da Cape Town, imboccate la N1 e poi la R44 in direzione Stellenbosch.

COME VISITARLA:Stellenbosch si presta benissimo ed è un luogo idilliaco da girare a piedi. La città è raccolta attorno all’università, e tutte le attrazioni principali si trovano nel giro di pochi isolati. Presso l’ufficio turistico sono disponibili cartine con i vari percorsi suggeriti, in alternativa consultando il sito Stellenbosch On Foot, potrete prenotare un tour con guida e prendere parte a tour culturali.

PARCHEGGI: Si trovano ai lati della strada, si paga prima o dopo, sia con carta di credito che con carta di debito. Troverete un Marshall che vi chiederà quanto sostate.

COSA VEDERE:

Centro e case storiche, le vie dove si concentrano il maggior numero di edifici storici sono: Dorp Street, importante via, Victoria Street, Alexander Street, e il Braak, la piazza dove si Tiene il mercato.

Università: Principalmente è un istituto in lingua Afrikaans, ed è una delle più importanti di tutto il Sudafrica, nonché la più antica, inaugurata nel 1866.

Gallerie d’arte

Village Museum: Questo villaggio fu istituito con lo scopo di preservare aspetti storici di Stellenbosch, in tutto si compone di 4 dimore, tutte ammobiliate nello stile del periodo a cui appartengono facendovi fare un salto in un epoca lontana.

Om Samie Se Winkel: Questo negozio storico è un meraviglioso viaggio nelle memoria, che risale ai primi del 1900, vende generi alimentari di ogni genere, dalle conserve fatte in casa, spezie, Bokkom ( pesce essicato)siano all’abbigliamento tipico di un Farmer Sudafricano. Al suo interno non potete fare foto.

Chiesa Calvinista: Questa deliziosa chiesa è stata costruita da un Architetto Tedesco nel 1863, vanta splendidi giardini e un pulpito in stile Gotico che per molti anni ha rappresentato il simbolo religioso del nazionalismo Afrikaner bianco, attraverso il quale la legislazione dell’Apartheid poteva essere approvata e giustificata sotto forma di dottrina religiosa.

Giardino Botanico dell’Università: Se vi avanza tempo visitatelo. SI trova nel centro storico di Stellenbosch ed è il più antico orto Botanico universitario del Sudafrica, che ospita molte varietà di piante esotiche. Il costo dell’ingresso è R15.

Giardino Botanico dell’Università

Dylan Lewis Sculpture Garden: Unisce la lussureggiante vegetazione autoctona, a splendide opere scultoree, in una celebrazione spettacolare di arte e natura. E’ un luogo di profumi, suoni dell natura e di vasti panorami. Aperto dal martedì al sabato 08:30-17:30, R140 a persona, i ragazzi sotto ai 18 anni sono gratuiti.

Old Nectar Gardens: Le piante, i fiori, gli alberi non sono l’unica bellezza in questi splendidi giardini. Preparatevi a fare un pieno di bellezza, tra un ruscello, un lago e la spettacolare Manor House. I giardini sono aperti dal lunedì al venerdì , dalle 09:00-17:00

Old Nectar Garden

ESPERIENZE

La città delle querce è ricca di attività adatte a tutti, ovviamente imperdibili le degustazioni all’interno delle aziende vinicole, con un ambiente rilassato, luoghi piacevoli, la scelta è davvero ardua, ma noi vi possiamo aiutare in questo. Sappiate che non sono mai uguali, ogni cantina offre degustazioni dalle più commerciali a quelle di nicchia, sempre con un ottimo rapporto qualità e esperienza vissuta. Le cantine sono molte, sono la quintessenza delle zone vinicole, e tutte offrono moltissime attività adatte a tutta la famiglia, dalle passeggiate a cavallo, percorsi per Mountain Bike, Trekking, gallerie d’arte, centri benessere, animali, Juice tasting per i più piccoli, Eno-Safari, Picnic Gourmet, un must da provare assolutamente, e non per ultime esperienze enogastronomiche di alto livello. Se volete soggiornare, all’interno ,alcune, possiedono strutture ricettive da alloggi stile campagna, a hotel di lusso.

EVENTI

Da gennaio a marzo qui avviene la vendemmia, le cantine sono in fermento, come anche la gente. Molte le attività legate a questo evento, molto atteso, dai festival a tema, alla possibilità di partecipare in alcune aziende, alla raccolta dell’uva con tanto di pigiatura manuale come una volta. L’atmosfera in questo periodo è magica, carri carichi d’uva che scorrazzano per le strade della città, e allegria nonostante il duro lavoro di questo periodo.

Da gennaio, fino a fine marzo, Drostdy Street, brinda con la gente del posto, in un evento imperdibile, Street Soiree dove potrete conoscere la vibrante cultura locale, lo stile di vita e il fascino cosmopolita, nel cuore storico della città. Una festa i strada con Street Food, vino, musica dal vivo, una selezione dicante sempre diversa. Con R150 avrete 10 gettoni per le degustazioni.

Ad aprile circa, si svolge l’annuale parata della vendemmia, uno spettacolo ispirato al vino, che vede contadini, lavoratori, e amanti del vino, salire su carri colorati, per annunciare la fine di un altra stagione vinicola. La sfilata dei carri, parte dal museo dei giocattoli, e si snoda sotto le querce, dove poi il sindaco decreta il carro più bello, al termine la festa continua, si accende il Braai, musica dal vivo, e cibo a volontà.

DOVE MANGIARE A STELLENBOSCH

Da spettacolari ristoranti all’interno delle aziende vinicole, a deliziosi ristoranti in centro città, da quelli più ricercati, a quelli più informali con una proposta gastronomica che soddisfa tutti i palati, e le esigenze. Ecco a voi alcune proposte dove godere di un ottimo pasto in una giornata nella città delle querce.

De Vrije Burger

• The Fat Butcher • Eike di Bertus Basson • De Vrije Burger

• Post & Pepper • Spek & Bone. • Beyerskloof Wine Bar

• The Green Goose Eatery. • Stellenbosch Kitchen. • The Wine Glass

• De Warenmarkt. •Meraki • Rykaart’ s

DOVE SOGGIORNARE

Stellenbosch offre ottime soluzioni adatte a tutte le esigenze, da Boutique Hotel, appartamenti molto accoglienti in centro città, Agriturismi, B&b, ville, splendidi Manieri storici, sino agli alloggi all’interno delle aziende vinicole, oppure splendidi cottage immersi all’interno di Farm, dove rilassarsi qualche giorno nella natura.

Di seguito troverete due soluzioni, diverse, che hanno accompagnato il nostro soggiorno a Stellenbosch di recente.

SPIER HOTEL: Spier è la stella di Stellenbosch, è una tenuta meravigliosa, a misura di famiglia, e dove vi sentirete in famiglia. L’hotel 4 stelle, si trova all’interno dell’azienda vinicola, che offre tantissime esperienze e che rappresenta una buona base per esplorare le zone vinicole. L’hotel offre un ospitalità rilassata ma attenta. L’hotel dispone di 80 camere, alcune delle quali con il cortile e giardino privato. Se volete godervi un WIne tasting rilassato, la struttura dispone di un Kid Club con tanto di tata per intrattenere i vostri bimbi con tante attività di intrattenimento, come la raccolta di verdura nell’orto.

Ecco i servizi che Spier Hotel dispone:

•centro benessere e piscina

•Azienda vinicola, dove fare il wine tasting, e per i più piccoli il Ice Tasting

•Due ristoranti, quello dell’hotel e Vadas Smokehouse

•Farm Cafe dove acquisterete I prodotti per fare il Picnic Gourmet, gelati, caffè e torte.

•Craft Market

•Elemental Garden

. Spier Mountain Bike Trail, se volete potete noleggiare anche la bici

•Eagle Counters

•Vineyard Segway Tour

Spier Picnic

CAMISSA FARM: Un luogo di straordinaria bellezza, immerso nella Banhoek Valley, dove ritroverete la pace dei sensi e la tranquillità più assoluta. Se cercate un alloggio lontano da tutto allora Camissa Farm è l’ideale. La valle in cui si trovano le Eco-cabine è circolata da vigneti, ulivi, e animali. Vi sembrerà di essere lontano anni luce alla città, ma in realtà sarete a pochissimi minuti dal centro di Stellenbosch. La fattoria dispone di 5 cabine moderne, ognuna delle quali dispone alloggio da due a 6 persone. Le cabine dispongono della postazione Braai, e alcune di un idromasaggio riscaldato anche per i mesi più freddi.

Braai a Camissa Farm

DOVE ACQUISTARE I PRODOTTI

Se decidete di soggiornare presso una casa che dispone di cucina, vi posso indicare dove fare la spesa. Vi consiglio di acquistare i prodotti come la carne, frutta, verdura, formaggi e altri generi alimentari, presso i Farm Shop delle aziende, in primis perchè sono tutti prodotti a km zero, oppure da piccoli produttori locali, con una massima attenzione al prodotto, e poi perchè così facendo sosterrete le comunità locali, che per la maggior parte vivono di questo e il lavoro nelle Farm. Per quanto riguarda i supermercati, si trovano all’interno di Mall, la catena Woolworths vende prodotti di ogni genere e di altissima qualità a prezzi leggermente più alti, rispetto a Pick n Pay, ma anch’esso ben fornito, ma prezzi un pò inferiori. A Stellenbosch troverete molti SPAR un altra catena di supermercati.

•EIKESTAD MALL •STELLENBOSCH SQAURE

LA NOSTRA ESPERIENZA

Adoro Stellies. Adoro perdermi tra le vie principali, fermarmi ad una delle tante caffetterie e godermi una fantastica colazione osservando la vivace atmosfera che si sprigiona ad ogni angolo. Fascino antico e atmosfera cosmopolita.Il vino è il protagonista principale. Questa zona vinicola, ha trasformato un industria agricola in un prodotto turistico fiorente e di alto livello. Per renderle giustizia, e godere della cittadina e delle innumerevoli attività che si svolgono sia nelle cantine, che in città le cose da vedere, vi consiglio un soggiorno di almeno 3 notti. Potete usare la città come base per visitare anche le più vicine Paarl e Franschhoek . Meglio avere a disposizione una macchina a noleggio. La città e le attività nelle aziende vinicole è perfetta anche per i bambini, molte sono infatti quelle a misura di famiglia. Cercate di viverla come un local, la spesa nelle Farm, noi con la nostra bimba di tre anni l’abbiamo sempre fatta, ed è stata una bella esperienza anche per lei, anche con i più piccoli, godete della genuinità di questi luoghi, dove si cammina scalzi e si respira aria pura. Prendetevi il tempo per un picnic tra i vigneti, e qualche degustazione per poter comprendere la cultura di queste zone attraverso i loro vini.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.

en_GBEnglish (UK)