IL SUDAFRICA PIÙ’ SELVAGGIO

Il Northern Cape è una vasta e interessante regione, forse anche la meno conosciuta da molti turisti. Un luogo ricco di terre selvagge che si estendono a perdita d’occhio, dove si possono ammirare le mille sfumature del deserto, città distanti centinaia di chilometri tra loro, che sembrano essersi fermate nel periodo della corsa ai diamanti, collegate da strade deserte che attraversano le terre del Namakwa, del Kalahari e dellUpper Karoo. Spazi surreali dove la realtà svanisce più rapidamente di un Suricato che si nasconde nella tana. Una terra rude e selvaggia, dove gli orizzonti sono interrotti da grandi Acacie , alberi bottiglia e faretra, e dove la natura mette in scena spettacoli di rara bellezza.

In questa provincia l’inglese è molto diffuso, ma la lingua prevalente è l’Afrikaans, seguito dallo Tswana e Xhosa le altre due lingue più parlate. La popolazione è costituita da Afrikaner, Tswana e da discendenti dei Khoe- San i primi abitanti della regione, tutt’ora presenti nel Kalahari. E’ la meno popolata, e si estende verso Sud dal Gariep River, ed è bagnata ad ovest dalle acque dell’oceano Atlantico. Gran parte del Northern Cape incluso il Kalahari, Namaqualand e Richtersveld è secca, desertica e arida.

Un viaggio gourmet tra pregiati vigneti e cibo fantastico

Il Northern Cape vanta una ricca e antica tradizione culinaria, che si riconduce alla cultura Khoi-Khoi i discendenti dei primi San, caratterizzata per l’utilizzo di fiori, piante e bulbi per insaporire le carni di Agnello e Capra. Il food & Wine è passione e in questa provincia, viverete un esperienza culinaria e sensoriale unica, colori, sapori,e profumi intensi, che ne fanno una destinazione ad alto tasso Gourmet. Una cucina variegata, che viene celebrata ad Upington da due importanti festival: WE LOVE FOOD FESTIVAL che si tiene a Marzo tra balli, musica, e canti e che riunisce le varie tradizioni culinarie Africane, e dove potrete approfondire la conoscenza nel mondo del food Africano, e il FOOD & WINE FESTIVAL ad Agosto che celebra i sapori locali, che vanno dal tartufo, al vino, carne e dolci.

PRENDETE NOTA!

HANTAM HUIS

Un ristorante e Guest House situato a Calvinia, la qui struttura è rimasta la stessa del XVIII secolo. Costruito nel 1854, è la più autentica casa di Calvinia e nel 1983 è stato dichiarato monumento nazionale. Nella parte dedicata al ristorante da mattina fino a tarda serata potrete degustare deliziosi piatti della tradizione, se invece volete fare solo un piccolo spuntino, allora d’obbligo prendere la squisita Melktart, la torta al latte, accompagnata da una tazza di Rooibos, o la tradizionale birra allo zanzero preparata secondo antica ricetta. Se volete degustare una cena romantica, sarete riscaldati dalla musica di sottofondo, e a lume di candela.

DIE WAENHUIS

Se siete nell’area di Papkuilsfontein, nota per la rigogliosa vegetazione di Fynbos, fiori e Canyon dove si formano delle spettacolari cascate, allora dovete fare tappa al ristorante Die Waenhuis un piccolo ristorante in una fattoria che offre deliziosi pranzi leggeri, gustose torte e un ottimo caffè, da inizio agosto e fine settembre, per godere della stagione dei fiori. Mentre per il resto dell’anno il ristorante serve colazioni e cene. La curiosità? penaste che si trova all’interno di un capannone in legno di inizio ottocento, perfettamente restaurato, dove nelle ultime 6 generazioni ha avuto svariati usi fino a quando hanno deciso di avviare un ristorante. Un enorme camino riscalda l’atmosfera, per poter godere dei tavoli all’aperto sotto i tavoli. Tutti gli ingredienti sono a km 0 e rigorosamente Bio, mentre le stoviglie sono realizzate da artisti locali.

Avete voglia di carne alla Brace? e come fare a resistere ad un Braai qui in Sudafrica? L’aria festosa del tradizionale Barbecue, si vive al KALAHARI BRAAI HUT ad Upington, dove respirerete i profumi e i sapori di una tradizione davvero importante per i Sudafricani, nel cuore del deserto del Kalahari.

NON DIMENTICHIAMO GLI ECCEZIONALI VINI DEL NORTHERN CAPE

Le migliori etichette Sudafricane non provengono solamente dall’area delle Winelnads del Capo, ma anche da questa provincia, dove sorgono numerose cantine che producono vini davvero eccellenti.La parte meridionale del Kalahari dove si trova questo polo enologico,  rappresenta la quarta area vinicola più grande del Sudafrica, e  esprime una qualità delle uve ottima, grazie alle caratteristiche organolettiche del territorio. Caratteristiche fatte da grandi contrasti e microclimi dovuti alla vicinanza del fiume Orange: acqua e umidità rappresentano il valore aggiunto di queste uve, che danno origine ad una varietà di vini eccezionali.

Questi vini sono caratterizzati da una acidità naturale e un Ph meno elevato, che danno origine ad un profilo sensoriale delicato. Tra le varietà prodotte, da segnalare del territorio, lo Chenin Blanc , il Colobard, lo Chardonnay, il Pinotage.

Le cantine più famose si trovano lungo la KOKERBOOM WINE ROUTE , un esperienza tutta da vivere. Questa strada si divide tra il deserto del Kalahari e il Nama Karoo, dove il fiume Orange River denominato un tempo DONO DI DIO PER LA SETE DEL SUDAFRICA “ si snoda, una Route immersa in una zona molto arida con estati caldissime in qui si raggiungono anche 45 gradi, e notti invernali fredde. Qui nella valle dell’Orange si trova il 10 per cento dei vigneti Sudafricani, in un itinerario che vi condurrà in una delle più suggestive e interessanti zone vinicole, e abbraccia le città di Keimoes, Kanoneiland, Kenhardt, Augrabies, Upington, e Marchand.

L’itinerario gastronomico Kokerboom Food and Wine Route , è perfetto per sorseggiare i migliori vini e liquori del paese e della provincia, in una destinazione enogastronimica emergente, che comprende non solo cantine ma anche industrie di frutta secca, formaggi fatti in casa, prelibatezze di carne, e numerose attività da fare all’aperto per tutta la famiglia.

Tra le più interessanti troviamo:

DIE MAS WINERY

Fondata nel 1970, dalla famiglia Hanekom, questa fattoria è famosa sia per  i suoi vini, Brandy e Gin. I vini da Dessert sono il fiore all’occhiello di questa azienda, fatti da un eccezionale dolcezza dovuta dalla combinazione tra terreno fertile e il sole che qui è particolarmente caldo.

BEZALEL WINE & BRANDY ESTATE

All’inizio era una piccola azienda agricola con culture a rotazione, ad oggi invece offre una Boutique Wine Cantina, una distilleria artigianale,  una splendida location per eventi come matrimoni, alloggi all’interno dell’agriturismo, una sala degustazioni con un Garden Cafè, e un giardino per i più piccoli. Qui vengono prodotti i classici Shiraz e Sauvignon Blanc, ma anche il ricercato Fortifield Kalahari Vintage, un vino rosso invecchiato per quattro anni, e nato da viti Portoghesi e poi mixato con l’esclusivo Potsill Brandy.

ORANGE RIVER CELLARS

Fondata nel 1965, la Orange River Cellars, ha prodotto i suoi primi vini a Upington Cellars nel 1968. Da allora la cooperativa ha aggiunto cantine in Globershoop, Kakamas e Keimoes, e i loro vigneti si estendono per oltre 350 km. Nel loro centro di degustazione a Upington, potrete assaggiare la loro ampia selezione di vini bianchi e secchi , vino rosso sia dolce che secco, per concludere con i vini da dessert.

DIE MAS VAN KAKAMAS

A 80 km da Upington, si trova questa cantina molto famosa, che oltre a esportare uva e uvetta produce ottimi vini. Presso la loro cantina potrete degustare grappe oltre a vini, e se volete fare un pò di shopping, potrete acquistare vini, Brandy, Gin, marmellate fatte in casa, l’uvetta di produzione loro, chutney e fichi verdi sempre. Se avete voglia di fermarvi per un paio di notti, la tenuta offre Chalet, Camping e un ristorante.

LANDZICHT GWK WINES

Questa tenuta possiede due piccole cantine nelle cittadine di Jacobsdal e Douglas. Fondata nel 1974 ha vinto numerosi premi per i suoi vini anche a livello internazionale, e produce uve da vitigni nobili quali Chenin Blanc, Chardonnay, Sauvignon Blanc e Muscadel.

Se volete portare a casa con voi i sapori e i profumi del Northern Cape, allora il sale del Kalahari è uno dei prodotti must; durante l’era del Paleozoico, in questa regione si è formato un lago salato, da qui si ricava un prezioso sale che oltre ad essere utilizzato in cucina, è ottimo anche per la cura del corpo. Una altra specialità che noi abbiamo assaggiato e ne andiamo pazzi, sono i Chutney e quelli prodotti in questa zona sono fantastici, e il posto giusto dove acquistarli è Die Pink Padstal a metà strada tra Upngton e Pofadder. Un altra specialità sono i Naba, i tartufi de deserto conosciuti come  ” Manna da Cielo” con un gusto simile alla patata.

Un viaggio spettacolare, in un luogo che a tratti se non del tutto risulta inospitale, ma che regala emozioni forti, sia per i panorami di estrema bellezza, con notti stellate che vi rimarranno nel cuore, e luoghi dove potrete incontrare popolazioni antiche che vi daranno la sensazione di vivere in un altro pianeta. Ma questo luogo cosi aspro regala sapori e profumi che difficilmente scorderete.

Dai grandi contrasti di questa terra, è nata così tanta vita dai sapori profondi e antichi che solo il Sudafrica sa donare.

One Reply to “I SAPORI DEL NORTHERN CAPE”

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.

en_GBEnglish (UK)