Una elemento dell’architettura Sudafricana che la contraddistingue è il CAPE DUTCH STYLE che rappresenta la nazione e la sua storia, fu sviluppato dai coloni Olandesi, Malesi e Francesi nei secoli XVII e XVIII, e che si trova principalmente nel Western Cape dalle caratteristiche uniche ,che sono il tetto di paglia, il colore bianco calce, il frontone centrale della facciata simmetrica, che spesso conteneva lo stemma della famiglia, la data di costruzione ed altri abbellimenti significativi, i cancelli , i giardini, il Fanlight ovvero la porta di ingresso, le finestre scorrevoli, the Werf wall ovvero il muro di lana che delimitava le diverse aree della fattoria, e infine il Dovecot un elemento curioso, che sostanzialmente era una dependance per le galline, ognuna delle quali è racchiusa in un design unico per diventare ” la firma ” della casa. Gli edifici sono delle strutture lunghe e orizzontali , ad uno o a due piani, e spesso hanno le finestre a ghigliottina.

Esistono molte variazioni sul modo in cui questi elementi sono stati posti all’interno delle fattorie, e questa unicità di ogni singola, crea una diversità, da un senso e un significato che riflette il Sudafrica come nazione.

Ovviamente il punto focale di ogni Farm di questa epoca era la MANOR HOUSE, ovvero la casa padronale che era il posto d’onore nel punto centrale architettonico di ogni fattoria.

Questo stile non è rappresentato solo nelle case, ma anche nelle cantine, ed è impossibile venire qui e non essere attratti da questo stile, inconfondibile, senza fare nemmeno una foto. Vi è stata anche un evoluzione moderna del Cape Dutch Style, simile certo alla versione tradizionale, apportando delle modifiche al frontone e aggiungendo verande in stile moderno. Ad ogni modo essi sono degli edifici storici a tutti gli effetti ed essi continuano a influenzare gli edifici di oggi presenti nella regione.

L’ARCHITETTURA RACCONTA MOLTO DELLA SOTRIA DIUN LUOGO E QUESTO STILE NE E’ UN BUON ESMPIO IN SUDAFRICA

Lo stile ha le sue radici che risalgono ai Paesi Bassi, Germania, e Francia, ed il primo edificio eretto in Sudafrica dagli Olandesi fu il Castello di Buona Speranza. Durante il periodo in cui governò James Van Riebeeck i coloni non cercarono solo di costruire case uniche ed esclusive , ma il loro obiettivo principale era quello di creare fattorie per la coltivazione di frutta e verdura, per il rifornimento alle navi della compagnia Olandese delle Indie Orientali che circumnavigavano il Capo, in rotta verso la via delle spezie. Purtroppo verso la metà del XIX secolo, lo stile divenne meno popolare, e molti edifici furono lasciati cadere in rovina.

Centinaia di anni dopo come vi dicevo all’inizio, questi edifici che un tempo erano solo dei luoghi di riposo dei coloni e semplici fattorie, divennero veri e propri monumenti storici, il Cape Dutch Style rappresenta uno dei contributi più importanti che i coloni hanno dato alla cultura mondiale. Pensate che man mano che i proprietari diventavano più prosperi ciò si rifletteva sull’architettura della proprietà.

Dalla città di Cape Town, a piccole cittadine antiche come Tulbagh troverete moltissimi esempi di questo stile, a volte anche rappresentato nelle chiese, ve ne sono di più antiche, che più hanno saputo nel tempo mantenere intatte le caratteristiche.

Dintorni di Stellenbosh

ALCUNE DI ESSE HANNO ELEMENTI ARCHITETTONICI CHE LE COLLOCANO TRA LE PIU BELLE E BEN MANTENUTE.

A Cape Town uno degli edifici più noti in questo stile è GROOT COSTANTIA , fu la sede di uno dei primi governatori del Capo e sottoposto ad un grande rinnovamento dopo un incendio. Sempre nei pressi della città a Tokai , un grande sobborgo residenziale che si trova ai piedi di Costantiaberg si trova un insolita casa in stile Cape Dutch, con colonne Romane dipinta di colore giallo chiaro. A qualche km dalla città, più precisamente a Kuilsrver trovate un magnifico esempio dello stile, una vecchia fattoria trasformata in un ristorante , facendo si che sia conservato in perfette condizioni.

Groot Costantia

Le Cape Winelands vantano alcune di queste splendide case, non solo, ma anche Farm e Wine Farm come SPIER una meravigliosa fattoria e cantina, possiede una delle case Coloniche Olandesi più antiche esistenti, oltre ad essere interamente in stile Cape Dutch, essa vanta 21 frontoni Olandesi di vari periodi , la maggior parte di qualsiasi altra Farm del Capo.

Spier Wine Farm
Spier Wine Farm
Spier Wine Farm

MEERLUST con la sua storica casa padronale, è un monumento nazionale del XVII secolo, dove l’arte ella vinificazione è di casa,LANZERAC WINE ESTATE, luogo di un ricco patrimonio di eredità, non solo vinicola ma anche immobiliare, essa infatti è un icona di Stellenbosh; BOSCHENDAL situata sulla strada tra Stellenbosh e Franschhoek è una magnifica fattoria dove poter sperimentare numerose esperienze

Meerlust Wine Estate

ZORGVLIET una bellissima Wine Farm situata in un luogo idilliaco, è stato uno dei primi edifici di Stellenbosh .

Zorgvliet Wine Estate
Zorgvliet Wine Estate, I dettagli
Zorgvliet Wine Estate
Zorgvliet Wine Estate ingresso

LA MOTTE situata nella splendida valle di Franschhoek è riconosciuta a livello mondiale per i vini di eccezionale qualità , gli edifici storici della proprietà sono situati in lontananza rispetto alla cantina, abbiamo ancora LE PROVIDENCE che è stata mantenuta nel suo stile Cape Dutch in modo impeccabile , il vialetto di ingresso che porta alla Manor House abbellito in modo simmetrico aggiunge ancor più grazia ed eleganza alla proprietà. BABYLONSTOREN è inserita nella lista delle Farm più antiche della nazione, si trova in un contesto meraviglioso, dove lo Cape Dutch Style è bene visibile nel suo agriturismo e Manor House.

Lanzerac Wine Estate

Merita una citazione VERGELEGEN oltre che come esempio dello stile architettonico citato anche per la sua ricca storia, fatta da quattro generazioni di proprietari di esploratori e grandi visionari del mondo, che hanno contribuito alla sua bellezza e successo, una tenuta di classe mondiale. La fattoria principale ad oggi è un museo.

Verglegen

Il centro della città storica di Stellenbosh è tipico del periodo , specie in Dorp Street una delle vie principali, vanta numerosi edifici Cape Dutch, come BLETTERMANHUIS che possiede moltissime caratteristiche dello stile, ad oggi è un museo, ed una delle cose da vedere quando siete in città; il museo di BURGERHUIS è un esempio ben mantenuto , nelle sue prime fasi, e offre nozioni interessanti storiche di Stellenbosh. LIBERTAS PARVA con finestre ad arco e balconi in legno. Pensate che anche i nuovi contratti di costruzione presentano questo vecchio stile.

Stellenbosh

SWELLENDAM E TULBAGH

La prima è una delle città più antiche del Sudafrica, e a parere mio tra le più belle, dove nel centro città vi sono moltissime case in stile Cape Dutch, imbiancate di calce, Tulbagh fondata nel 1700 possiede anch’essa moltissimi esempi di questo genere di architettura, specie in Church Street dove vi è il maggior numero di edifici storici del periodo. Gran parte della strada fu restaurata nel 1969 dopo un terremoto.

Sarete contornati da esempi anche di case private che hanno questo stile, molte delle quali sono di proprietà dei discendenti delle famiglie che in origine le avevano costruite, ricche di storia e fascino , che con la loro semplice eleganza rimangono una delle caratteristiche principali ed uniche della regione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.